VERIFICA DISPONIBILITÀ

Booking on-line prenota ora!

Menù Pasqua 2018

separatore viola png

Come sempre proponiamo un menù con piatti della nostra tradizione ligure dell'entroterra, preparati con i nostri prodotti o acquistati da produttori locali.

Domenica 1 Aprile 2018
Menù di Pasqua

Gattafin
Uova ripiene e insalatina
Trippa fritta
Crostino con crema di Prescinsêua, maggiorana e pinoli
Ceci in zimino

Lattughe ripiene in brodo
Pappardelle di grano antico al ragù bianco di coniglio

Bocconcini d’agnello in umido con carciofi
Torta Pasqualina

Panna cotta con gelo di mandaranci
Colombine di sfoglia e crema chantilly

€. 30,00/persona
Bevande comprese


GATTAFIN: tipici di Levanto sono dei ravioli fritti con il ripieno a base di Prebuggiun (erbe selvatiche, in mancanza bietole)

PRESCINSÊUA: è la tipica cagliata genovese dal sapore fresco e leggermente acidulo, utilizzata nella Torta Pasqualina, nei Pansoti, nella focaccia al formaggio, torta di riso. Spesso è abbinata alla ricotta o la sostituisce del tutto.
Noi ci forniamo da un'azienda in Val d'Aveto, che la produce dal latte delle sue mucche, settimanalmente nel laboratorio aziendale. Ha un gusto più delicato, decisamente diverso da quella prodotta con metodo industriale.

CECI IN ZIMINO "Zemin de çeixei": il termine zimino indica il tipo di cottura che viene adottata. E' tipica della cucina ligure e prevede l'uso delle bietole che possono accompagnare legumi e cereali, ma anche polpi, seppie. E' una zuppa versatile, che può essere un antipasto, un primo piatto se servita con il pane, oppure un secondo se è con il pesce, ma anche un contorno.  

LATTUGHE RIPIENE IN BRODO: antica ricetta genovese, un piatto elegante e nobile per i giorni di festa, soprattutto a Pasqua.
Noi le prepariamo con un ripieno alleggerito rispetto all'antica ricetta.

”Oh leitûga, çibbo inscipido, dimme ûn pö comme ti peu divventâ gustosa e sapida e ciù bonn-a de i ravieu...”
“O lattuga, cibo insipido, dimmi un po’ come puoi diventare gustosa e saporita e più buona dei ravioli...”
Questo da una poesia dialettale genovese, fonte d’ispirazione del poeta Nicolò Bacigalupo, è un piatto di antica tradizione ligure, le lattughe ripiene, previste in versione di magro, di origine monastica, prescritte per il pranzo pasquale, ma peraltro molto popolari nella cucina d’entroterra, e in una versione di carne, di origini borghesi, che compare nei ricettari fin dal Settecento. 

Tutti gli eventi